Haul: acquisti in saldo! (parte 1)

Buongiorno bellezze,

perdonate l’assenza di questi giorni, ma sono sorti degli impegni imprevisti che mi hanno rubato del tempo. Ovviamente il blog è un hobby, una distrazione e, quando si hanno dei progetti da realizzare, degli obiettivi da raggiungere, il tempo che ho da dedicargli purtroppo si riduce 😦 Nonostante ciò, in questo periodo di saldi sono riuscita a comprare qualcosina, più o meno utile… così ho deciso di mostrarvi i miei acquisti 😉 Dividerò questo post in due parti, mostrandovi prima gli acquisti per così dire modaioli (vestiti e accessori), e successivamente gli acquisti truccosi 😛 Cominciamo con un negozio che mi piace moltissimo e nel quale mi sbizzarrisco ad acquistare: H&M.

Immagine

Immagine

Ultimamente sono un pò fissata con le camicie di jeans, mi piace indossarle sotto i maglioni caldi e pesanti, abbinandole a una collana appariscente come questa. Quando l’ho vista me ne sono subito innamorata 🙂

Secondo negozio nel quale ho trovato qualcosa è calliope. 

Immagine

Immagine

 

Immagine

La prima maglia con la fantasia della costellazione, è molto trasparente e va messa con una canotta sotto, magari con un colore di contrasto; è veramente casual e originale. La seconda, più classica, la vedrei bene con una giacca e mi piace molto il contrasto del rosa antico con il pizzo nero. Altra chicca sono i colletti per impreziosire le maglie, bianco con le perle più romantico e bon ton, nero con le borchie per un look più rock.

Da piazza italia ho trovato questo giubbotto caldo, morbido e che veste anche molto bene.

Immagine

In un negozio cinese avevo adocchiato il maglione che sto per mostrarvi, me ne sono innamorata (e capirete perchè :P) e sopratutto mi ha colpito per il colore.

Immagine

Poichè ho in progetto un viaggio, ho deciso di acquistare pochette portatutto, comode e sopratutto pratiche che ho trovato da avon. 

Immagine

Da acqua e sapone  ho trovato un utile kit da viaggio contenente delle boccettine e delle giare per mettere i nostri prodotti in formato mini, una spatola, un erogare per il profumo, il tutto facilmente etichettabile con dei tag inclusi.

Immagine

Per concludere vi mostro un acquisto che va fuori tema ma mi è piaciuto moltissimo e volevo condividerlo con voi: una candela cupcake *_* 

Immagine

Ci vediamo al prossimo post, un mega bacio, alla prossima!!

 

 

Annunci

Haul: rossetti linea “caresse”

Buongiorno bellezze,

oggi voglio parlarvi di una tipologia di rossetti che mi sta piacendo molto. Come da titolo si tratta della linea di rossetti caresse di l’oreal. Sono dei rossetti che assomigliano a un lip balm per diversi motivi. La stesura è molto facile, scivola sulle labbra come un burro, il prodotto è molto cremoso. Avvolgono le labbra, regalandole un colorito sano, delicato e non appariscente. Hanno un finish leggermente lucido, a metà tra un rossetto mat e un lucido ma sopratutto il colore risulta DELICATO. Essendo così cremosi non hanno una lunga durata, ma se non si mangia, non si beve e non si bacia 😛 durano anche qualche ora. Il packging è semplice e pratico. La gamma di colori è molto vasta, ci sono moltissimi colori adatti secondo me all’estate, colori sorbetto, freschi e frizzanti. Io adoro i rossetti, in qualsiasi stagione, quindi li uso indifferente 😉 Li consiglio a chi vuole dare colore alle labbra senza esagerare, a chi vuole un look fresco e giovanile. Sono colori portabili e indossarli è un vero piacere 🙂 Vi mostro il prodotto con i rispettivi swaches per farvi un’idea dei colori. Fatemi sapere se avete provato questo prodotto, cosa se pensate o semplicemente se vi piacciono. Un bacio e alla prossima! 😉

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Da sinistra verso destra:

  • n 6 Aphrodite scarlet
  • n 401 Rebel red
  • n 7 Cheeky magenta
  • n 203 Rock’n mauve
  • n 3 Lovely rose
  • n 1 Fashionista pink

Immagine

Immagine

  • n 301 Dating coral
  • n 4 Rose mademoiselle
  • n 602 Irrestistible expresso
  • n 101 Tempting lilac
  • n 501 Nude ingenue
  • n 403 Hypnotic red

My hair care!

Buongiorno bellezze,

oggi voglio parlarvi delle cure che riservo ai miei capelli e dei prodotti che utilizzo.Ultimamente li ho accorciati un bel pò perchè, avendo fatto lo shatush tempo fa, le punte erano ormai disastrate; e poi perchè ad essere sincera, BASTA CON LO SHATUSH!!!! Cerco di essere sempre costante con le cure anche se, qualche volta, a causa del poco tempo e delle pigrizia, salto qualche passaggio 😛 Credo che i capelli siano la cornice del nostro viso, e se sono trascurati, secchi, sciupati faranno apparire trasandati; non basta avere un meraviglioso trucco e degli abiti impeccabili… se i capelli non sono curati ne risentirà tutto il complesso. Quindi armiamoci di santa pazienza e coccoliamo i nostri capelli giorno dopo giorno 🙂 Il primo step che faccio prima del lavaggio dei capelli, è fare un impacco con l’olio di semi di lino dei Provenzali.

Immagine

Utilizzo quest’olio da molti anni e mi sono trovata sempre benissimo. Lo uso sempre e solo prima dello shampoo e non come finish perchè mi lascia le punte troppo unte. Lo tengo in posa più tempo possibile in modo che il prodotto penetri bene nella fibra capillare e ammorbidisca il capello. E’ davvero efficace, con il tempo i capelli sono più lucenti, più forti e contrasta la formazione delle doppie punte; lo consiglio vivamente 🙂

Una volta terminato il tempo di posa, procedo con il lavaggio dei capelli. Al momento sto usando lo shampoo alle mandorle dolci di Bottega Verde.

Immagine

Si tratta di uno shampoo delicato adatto quindi a lavaggi frequenti. Mi sto trovando abbastanza bene con questo shampoo e, quando lavo i capelli, ho la sensazione di utilizzare uno shampoo con ingredienti naturali. Vi avevo già parlato della sensazione “dita su vetro pulito” 😛 è sgrassante però non aggressivo e una volta asciutti i miei capelli sono morbidi come quelli di un bambino. Una domanda che mi hanno fatto spesso da quando uso questo shampoo: “ma hai fatto un riflessante ai capelli?” Beh no, non ho fatto nulla, semplicemente io ho un colore di capelli sfaccettato, castano con riflessi ramati/dorati. L’unica cosa che mi viene in mente è che lo shampoo illumini i capelli ed enfatizzi molto il colore e quindi alla luce si notano molto di più i miei riflessi naturali. Unica cosa negativa: l’odore è buono se vi piace la mandorla, ma alla lunga stanca.

Dopo lo shampoo uso alternativamente il balsamo o la maschera. Come balsamo sto utilizzando lo Splend’or ai fiori di mandorlo e karitè.

Immagine

Del fratello gemello di questo balsamo, quello al cocco, ne ho parlato in questo post. Confermo tutto ciò che ho detto anche per questo balsamo 😉

Come maschera sto usando l’Elvive della l’oreal,

Immagine

 Indicata sopratutto per le meches perchè aiuta non fare sbiadire il colore. Io l’ho utilizzata nel mio periodo shatush e devo dire che il colore era sempre brillante. Sto continuando a usarla anche adesso e non mi trovo male; districa i capelli, li nutre e li lascia morbidi e luminosi. Ha un odore celestiale, di miele e pappa reale, e cosa molto positiva, agisce in 1-2 minuti quindi non è necessario stare mezz’ora con la pappetta in testa 😛 Si risciacqua altrettanto velocemente.

Ultimo passaggio prima di asciugare i capelli, è mettere i cristalli liquidi sulle punte. Io uso quelli ai semi di lino della parisienne.

Immagine

Li utilizzo da moltissimo tempo, principalmente perchè non mi lasciano per nulla le punte unte. Bisogna metterne una quantità minima, e aiutano a proteggere le punte dai danni del calore del phon oltre che a riportare la cuticola nella sua posizione naturale chiusa.

Questi sono gli step che faccio io per avere capelli nutriti, sani e luminosi. C’è da dire che io uso molto poco la piastra e non faccio tinture, quindi il mio capello non è particolarmente stressato. Fatemi sapere se avete provato questi prodotti e come procedete voi per la vostra hair care. Un bacio e alla prossima 😉

Make-up luminoso e fresco

Buongiorno bellezze,

qualche settimana fa ho trascorso un pò di tempo con una mia carissima amica, Alessandra, e per puro divertimento e passatempo, ho deciso di truccarla! Avrà fatto bene a fidarsi? 😛

Alessandra ha una pelle chiara, grandi occhi verdi/nocciola e capelli biondi. Abbiamo deciso di fare un trucco che valorizzasse il suo viso ma sopratutto che le regalasse freschezza e luminosità; è un trucco che ha reso molto sofisticata la mia già bella modella 🙂

Prodotti per la base:

  • cc cream nude magique l’oreal green color utilizzato per coprire brufoletti e rossori
  • fondotinta liquido minerale avon colore nude
  • correttore match perfection rimmel n.010 ivory
  • cipria essence fix & matte tranlucent
  • terra sole bicolore pupa n.03
  • terra lumi-nature deborah

Immagine

Prodotti per gli occhi:

  • traffic stopping shadow rimmel n 001, ho utilizzato il marrone sull’angolo esterno dell’occhio e rima inferiore e il dorato come illuminante
  • ombretto glam’eyes rimmel n.102, usato nella prima parte della palpebra
  • ombretto colour infallible l’oreal n. 04 forever pink, usato bagnato solo sul centro della palpebra per dare una leggera luminosità
  • eyeliner liquido, liner resist waterproof, l’oreal
  • matita avon brown
  • ombretto color appeal l’oreal n.10 vrai blanc, usato per illuminare l’arcate sopracciliare e come punto luce nell’angolo interno dell’occhio
  • mascara luxurious lashes, maxi brush kiko
  • mascara top coat false lashes concentrate, kiko

Immagine

Per le labbra ho usato il gloss shine caresse l’oreal n.200 princess.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Spero vi piaccia, vi mando un grande bacio in particolare ad Alessandra e alla prossima!

Rewiew: li bocciamo o li promuoviamo?

Buongiorno bellezze e buon 2014!

Oggi voglio parlarvi di cinque prodotti che ho testato, finito e messo sotto esame! Sarò stata una buona maestra?! Scopriamolo insieme 😉

Immagine

Primo prodotto il fondotinta match perfection n.303 della Rimmel.

Immagine

Ha una buona stendibilità e appare quasi bagnato sulla pelle; io infatti lo stendo prima con le mani o con un pennello da fondotinta e poi lo tampono con una spugnetta per farlo asciugare e tamponarlo bene sul viso; infine applico la cipria. Con questi passaggi il viso non resta lucido ma luminoso, con un effetto naturale sbalorditivo. Copre imperfezioni e discromie e vi da un incarnato da “bambolina” senza però apparire artificiale. La durata è ottima, resta perfetto dalla mattina alla sera facendo solo qualche ritocco con la cipria, magari nella zona T che è quella con maggiore tendenza al lucido. Vi mostro una foto così che possiate farvi un’idea 🙂

Immagine

Secondo prodotto lo spray fissante malizia giovani (tenuta forte/lunga durata).

Immagine

Io non sono un’amante della lacca, la metto solo ed esclusivamente quando devo fissare uno chignon o quando faccio i boccoli; non mi sognerei mai di metterla ogni giorno perchè farei una tortura ai capelli. Questa lacca in particolare è pensata per acconciature un pò “folli”, a prova di sostegno insomma 😉 In effetti la tenuta è abbastanza forte ma i capelli rimangono comunque facilmente modellabili e non assumono quella classica consistenza di pietra che conferiscono la maggior parte delle lacche. Si elimina facilmente ma a me non ha stupito particolarmente per la durata (forse dipenderà dal fatto che i miei capelli sono abbastanza sottili.)

Terzo prodotto le salviettine struccanti lycia, doppia azione purificanti e opacizzanti, per pelli grasse e impure, con argilla bianca e acqua di fiordaliso.

Immagine

Chi mi segue sa bene che mi faccio catturare sia dalle confezioni che da ciò che mi dicono sull’etichetta 😛 Sulle salviettine però non ci casco, molto più che gli ingredienti punto sull’efficacia. Queste struccano e sgrassano anche bene, opacizzando sopratutto la zona T. Hanno un odore fresco ma…. sulla confezione dicono “ancora più delicate sugli occhi” e io rispondo MA DE CHE???? BRUCIANO GLI OCCHI E LI FANNO LACRIMARE!! Ragazzi le lacrime che mi son scese con queste salviettine, neanche i film d’amore più commoventi :p Tranne le prime, sono quasi tutte troppo impregnate di prodotto e fanno arrossare gli occhi. Assolutamente non adatte agli occhi sensibili.

Quarto prodotto la crema per il corpo nutriente alla vaniglia nera di bottega verde.

Immagine

Di questa crema già mi piace il packging, così esotico *_* Poi la apri e… *_* *_* profumo celestiale!!  é l’odore classico della vaniglia, che già mi piace, ma è molto più intenso e avvolgente. La texture è morbida, si assorbe in fretta e non unge nè resta appiccicosa. non è la crema maggiormente idratante che abbia mai provato, però ammorbidisce la pelle e il profumo rimane sulla pelle per molte, moltissime ore. Ammetto che il profumo è soggettivo e potrebbe anche non piacere, ma io l’ho adorata subito! 🙂

Ultimo prodotto la maschera viso ai sali minerali del mar morto di avon.

Immagine

Ha una buona stendibilità e l’odore sembra quasi mentolato, il che non mi fa impazzire. Purifica ma non mi è sembrato nulla di straordinario. Insomma come argilla molto meglio quella acquistata pura in erboristeria e mescolata con ingredienti naturali come lo yogurt e il miele per una perfetta ed efficace maschera home made 😉

Spero di essere stata abbastanza esaustiva, fatemi sapere se avete provato questi prodotti o avete intenzione di provarli. Un bacio, alla prossima!